L’anima green del Sindaco: da parte sua molte chiacchiere mentre i fatti, e i progetti futuri, la smentiscono

Ieri in Consiglio comunale durante la presentazione del nuovo Assessore all’Ambiente, sic, Polenta, dopo i vari interventi dell’opposizione, la Sindaca ha chiesto la parola e con tono stizzito ha replicato vantando tutti gli investimenti fatti, e che si faranno, da parte di questa Amministrazione per rendere più green Ancona.
Bene tutte le operazioni impostate dalla Giunta. bene gli investimenti dovuti su questo argomento: peccato che rimangano solo operazioni fini a se stesse e MAI seguite da politiche adeguate.
Ha annunciato, per esempio, l’arrivo di 2 bus elettrici: ottimo, ben vengano, era ORA!
Ma possono bastare 2 mezzi green per ridurre l’inquinamento in città?
Ricordo che Ancona è una delle poche città, e da molti anni, ad avere il filobus, anche se ancora l’anello elettrificato non è completo, quindi si andrebbe ad aumentare finalmente il numero di veicoli elettrici circolanti.
Ma il problema rimane un altro: se non si potenzia il trasporto pubblico, SEMPRE non solo per gli eventi, e non si scoraggia l’uso dei mezzi privati come possono 2 pullman ecologici risolvere tutti problemi che abbiamo di smog?
Altra cosa di cui ha fatto vanto, per esaltare la sua anima ecologista, sono state le previsioni per il futuro, sempre a babbo morto insomma, di riduzione delle polveri sottili, di miglioramento della qualità dell’aria e di una ZTL più estesa in città.
Quando?
Ma chi ci crede?
Seriamente…
A proposito di miglioramento della qualità dell’aria: da anni non ci sono più, scientemente, centraline di rilevamento per l’inquinamento atmosferico: come si concilia tutto ciò con le affermazioni fatte dalla Mancinelli?
Sul miglioramento della qualità dell’aria e della ZTL più estesa in città: l’ultima novità di quest’anno sono stati gli sconti sulle strisce blu il sabato e i parcheggi comunali gratuiti in centro per i weekend, così da incentivare ancora di più l’uso delle macchine in città, altro che i 2 bus elettrici in arrivo…
Sempre su questo tema, per esempio, è ormai noto che si vuole realizzare, con cocciutaggine e arroganza da parte del Sindaco, il Parcheggio San Martino che porterà altro traffico ed inquinamento.
Da tanti anni, e la cosa è ancora più drammatica al giorno d’oggi, per le più moderne teorie urbanistiche (da Hans B. Reichow e da Bernard Winkler in poi) i parcheggi sono “attrattori di traffico”, ancora di più se sono coperti.
Essi, poi, più sono localizzati nel centro delle città, più producono traffico: e addirittura, in questo caso, capita che l’aumento del numero di auto si verifica in maniera “esponenziale”.
Dati statistici forniti da vari studi effettuati negli anni conducono a ritenere che le auto “attratte” da un parcheggio possono anche superare di 15-25 volte il numero di posti offerti e inducono a dover ben valutare i vantaggi di una loro costruzione.
La conclusione di queste teorie urbanistiche sono che un parcheggio non vada fatto laddove non si vuole un eccesso di traffico nei centri cittadini giacché è evidente che esso produrrebbe in ogni caso congestione e inquinamento.
E questa sarebbe l’anima green della Mancinelli, della sua Giunta e dei Consiglieri di maggioranza?
Sono gli stessi che poi sfilano soddisfatti con Greta ma che poi attuano queste politiche scellerate per la salute dei cittadini.

Gianluca Quacquarini
Consigliere Comunale Ancona
https://gianlucaquacquarini.wordpress.com/157657319963142-vert

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...