25 novembre: Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza sulle donne

DemocraziaCollettiva - TONDO - articolo25 novembre: Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza sulle donne.
Una ricorrenza istituita dall’assemblea delle Nazioni Unite nel 1999 quando già, all’alba del terzo millennio, sembrava assai incredibile dover mettere al bando comportamenti, atteggiamenti e mentalità che NON sarebbero dovuti esistere in un contesto di conclamato e vantato progresso umano e civile.
Il 2020 è stato ed è tuttora un anno particolarmente duro, insidioso, difficile, ancor più duro per le donne vittime di violenza, e per i loro figli, doppiamente chiuse e isolate nel loro dolore.
Il Covid-19 non ha fermato la violenza, come dimostrano i dati sugli accessi ai Centri anti violenza.
Bisogna essere dunque ora più che mai contro ogni forma di violenza e di discriminazione di genere perché la violenza contro le donne NON è un problema del singolo, magari presentato dai social media come fosse un malato da curare o preda di un raptus, ma è un fenomeno strutturale che ha radici culturali profonde e pervasive e che, in quanto tale, necessita di interventi strutturali, continui e integrati tra vari soggetti.
La Politica, quella con la P maiuscola, è chiamata a fare una parte importante: sempre più spesso si assiste a comportamenti di violenza verbale e di discriminazione che tendono a sminuire la figura femminile.
Diciamo basta a tutto questo per 365 giorni all’anno.
NON solo oggi nella Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza sulle donne ma SEMPRE!

Democrazia Collettiva – Ancona
democraziacollettiva@virgilio.it

Un pensiero su “25 novembre: Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza sulle donne

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...