Caro bollette energia elettrica: che fare per aiutare i cittadini?

Caro bollette energia elettrica: che fare per aiutare i cittadini?

La stangata del caro bollette su luce e gas colpisce indiscriminatamente tutti.
Famiglie, imprese e Comuni, come si sa, stanno subendo, e subiranno, forti rincari in bolletta.
Ma purtroppo sembra che tutto ciò NON finisca qui perché nei prossimi mesi, ahimè, la situazione è destinata a peggiorare ancora di più!
Che fare nel frattempo per aiutare tutti i cittadini?
Ad Ancona negli anni si è in minima parte investito sul risparmio energetico come con l’illuminazione a led (solo il 50% dei lampioni sono stati sostituiti), con l’ammodernamento degli impianti calore (pochissimi) e quasi niente è stato speso per gli impianti a pannelli solari per risparmiare così più soldi pubblici possibile.
Questo NON ci permetterà di subire “meno” l’aumento dei prezzi dell’energia, rispetto ad altri Comuni più virtuosi, tanto che il capitolo di spesa che riguarda tutto ciò aumenta sempre più il che significa meno budget per la gestione in spesa corrente e in investimenti.
Senza altri interventi del Governo, oltre ai 3 già fatti, il rischio è che molti Comuni in Italia siano costretti a dichiarare il dissesto finanziario.
Tutto ciò è inaccettabile, NON solo per il futuro degli Enti pubblici, ma soprattutto per tutti coloro che subiscono questi aumenti, assolutamente ingiusti e frutto delle speculazioni economiche.
L’Amministratazione, oltre al compitino già svolto, si metta da subito al lavoro per trovare le coperture economiche senza dover tagliare i servizi, per aiutare le nostre famiglie.
Di taglino le spese inutili, si risparmia sulle luminarie natalizie e si cerchino soluzioni diverse per i risparmi senza mettere in pericolo la vita degli anconetani.
In attesa che Governo e Europa trovino soluzioni adeguate per fermare questa escalation di aumenti indiscriminati.
Il Comune inoltre cominci a portare avanti uno studio di fattibilità per la costituzione di comunità energetica locali che miri anche a partnership pubblico-private per l’autoproduzione di energia elettrica da fonti rinnovabili.
NON si continui con l’atteggiamento del “come se nulla fosse” stiamo entrando in un momento molto critico e che peggiorerà la situazione… Sempre meno persone si potranno permettere anche beni di necessità…
Sveglia!
———‐————————————————————–
𝙂𝙞𝙖𝙣𝙡𝙪𝙘𝙖 𝙌𝙪𝙖𝙘𝙦𝙪𝙖𝙧𝙞𝙣𝙞
𝘊𝘰𝘯𝘴𝘪𝘨𝘭𝘪𝘦𝘳𝘦 𝘊𝘰𝘮𝘶𝘯𝘢𝘭𝘦 𝘈𝘯𝘤𝘰𝘯𝘢
———‐————————————————————–
ℹ Per informazioni, segnalazioni ed idee puoi contattarmi tramite:
▪️mail 📧 info@gianlucaquacquarini.com
▪️WhatsApp 📲 3474451880 (SOLO WhatsApp)
📌 Per seguire la mia attività di Consigliere comunale:
▪️Blog ➡️ https://gianlucaquacquarini.com/
▪️Facebook ➡️ https://www.facebook.com/gianlucaquacquarini72/
▪️Telegram ➡️ https://t.me/gianlucaquacquarini72
▪️Twitter ➡️ https://twitter.com/qgianluca1972
▪️Instagram ➡️ https://www.instagram.com/gianlucaquacquarini
▪️ YouTube ➡️ https://youtube.com/channel/UCm6WcYnA2r8EghpEaqNY-6w
———‐————————————————————-

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...